Elogio di un bagno pulito, illuminato bene

Ebbene sì, cari lettori, potrà apparire bizzarro dedicare un articolo a un bagno, una toilette, un wc.

image

E suppongo che qualcuno di voi storcerà il naso, pensando che meglio sarebbe occuparsi di questioni più impellenti e fondamentali, quali la politica interna, la disoccupazione, le riforme, le malattie, l’incapacità umana di far prosperare la pace tra i popoli, tra i connazionali, tra i concittadini, tra i condomini, tra i consanguinei.

Ciononostante il bagno di Un posto pulito, illuminato bene, a Montemagno (Monferrato, Piemonte, Italia), è pronto a smentire tutti: rubinetteria d’ottone e sciacquoni abbrillantati da pietruzze verdi simil smeraldo, specchi di cristallo di Murano con doppia rivestitura diamantina, cosicché le nobeli figure che vi si specchiano non abbiano a vedere la propria persona deforme come in quei bagnacci di quart’ordine.
E poi ancora pavimenti in pietra di Luserna purissima, lavabo in marmo di Carrara striato d’un rosso pompeiano, asciugamani con stemma araldico a insignorire le asciugate di volto, mani eccetera; persino la carta igienica, d’un color salmone tendente all’ocra, manifesta la cura e l’orgoglio di un bagno Pulito, illuminato bene; e che dire dell’anticamera, in cui un bacile da barbiere giace ottonato e semisepolto nel legno del supporto, in un giuoco di sensazioni che neppure Jean Louis Davìd potrebbe permettersi. Progreditur quasi aurora consurgens. E ancora suppellettili, pettini per capegli fini e crespi, grassi e secchi, mensole sulle quali vengon riposti profumi e brillantine d’otto marche, spazzoloni a scomparsa autopulenti, e dulcis in fundo donne di servizio a disinfettare il tutto dieci ore al giorno, vestite con tanto d’uniforme e illuminate dai sontuosi lampadari veneziani, oh ma neppure lo Sceicco delle Arabie possiede un bagno così!

D’accordo, forse ci siamo lasciati prendere dall’entusiasmo, forse le donne di servizio sono una licenza poetica, al pari dei lampadari veneziani e dei marmi.

E tuttavia non abbiamo esagerato nel decantare con sfrenato e bambinesco entusiasmo le qualità travolgenti di codesto bagno: ci si potrebbe mettere un tavolo e consumare la prima colazione, che notoriamente è il pasto piú importante della giornata, oppure si potrebbe giocare a scopa, leggervi un quotidiano, discutere animatamente a proposito della partita del giorno prima, prendere posizione tra israeliani e palestinesi, tra pena di morte e amnistia, tra democratici e repubblicani, o infine scriverci un romanzo, declamare una poesia, degustare un ruchè, ammirare un dipinto, assistere a un’esclusiva pièce teatrale, trascorrere una serata piacevole in compagnia di una bella donna, il tutto con la comodità d’essere già sul posto in caso di desideri o bisogni: incipriarsi il naso non è mai stato così comodo! E specchiarsi dopo un bacio con rossetto, ripulirsi i baffi dalla schiuma del cappuccino, rassettare i capelli, leggere Salinger, Dante, Omero, Shakespeare, l’albo numero 1 di Tex Willer o Martin Mystére mentre vi alleggerite, controllarsi i denti, farsi una sonora pisciata!

Tutto ciò è possibile con inconsueta comodità, nel bagno di Un posto pulito, illuminato bene.

Cari lettori, perdonatemi la schiettezza, ma un locale lo si giudica da un cesso come Dio comanda, e quello del Posto pulito, illuminato bene è davvero insuperabile; che disdetta sarebbe non provarlo!

 

Un bagno pulito, illuminato bene è solo a Montemagno, Via Roma 2, all’interno di Un Posto pulito, illuminato bene, in fondo a sinistra.

image

 

INFO e PRENOTAZIONI

Per prenotare un tavolo nell’anticamera di un bagno pulito, illuminato bene, dove potrete sperimentare una delle molteplici attività in parte sopra citate,

oppure per riservare il WC del bagno per un bisogno fisiologico con libro, rivista o fumetto:

T.: 335.5414263

Mail: unbagnopulito@libero.it

 

Voli da New York per Montemagno e ritorno:

American Airlines, Newark-Milano Malpensa (MXP), tutti i venerdì con partenza alle ore 6.40;

Ritorno: Milano Malpensa-Newark, tutte le domeniche alle 23.55.

 

Da Malpensa a Montemagno:

Taxi diretto;

Noleggio Auto;

Treno per Genova, scendere ad Asti o a Alessandria;

 

[Articolo apparso sul New Yorker di giovedì 31 luglio 2014; titolo originale: In Praise of a Clean, well-lighted toilet, traduzione di Carlo Emigli di Torremazza.]

 

3 pensieri su “Elogio di un bagno pulito, illuminato bene

  1. Mi è piaciuta la traduzione di Carlo Emigli di Torremazza, più un’interpretazione che una traduzione.
    Comunque: sto lavorando alla pièce teatrale (la toilet pièce): due spettatori alla volta, durata 15 minuti, location un bagno pulito, illuminato bene, titolo provvisorio “Il Re”. Comunque ci saranno un Re e il suo Segretario-Consigliere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...